CAMPIONATO CALCIO A 5

 

Ø Cat. “Ragazzi”   (nati negli anni 2005 e successivi) 

 

Ø Cat. “Allievi”   (nati negli anni 2003 e successivi) 

 

Ø Cat. “Juniores”   (nati negli anni 2001 e successivi) 

     

 

 

Come tutti gli anni il C.S.I. di Cuneo organizza un campionato di calcio a 5 riscontrando un buon successo, ed è per questo che Vi invitiamo a parteciparvi.

In allegato alla presente troverete i moduli per le iscrizioni al campionato, che si svolgerà il sabato (pomeriggio) e la domenica (mattina) nei mesi di gennaio, febbraio e marzo (inizio campionato sabato 12 gennaio 2019); le gare saranno arbitrate da arbitri ufficiali del C.S.I. di Cuneo, il regolamento del campionato è consultabile sul sito del CSI di Cuneo : www.csicuneo.it.

Il costo previsto è di € 50.00 di iscrizione della squadra più € 25,00 per gara che comprende l’affitto dell’impianto, arbitraggi, comunicati, un pallone a rimbalzo limitato per squadra che verrà consegnato alla riunione organizzativa e premiazioni.

 

La scadenza delle iscrizioni è fissata per martedì 4 dicembre 2018.

 

 

Martedì 8 gennaio 2019 alle ore 20.45 presso la sede C.S.I. di Cuneo - Via E. Filiberto 6 Cuneo è convocata la riunione dei responsabili delle squadre partecipanti per la presentazione del calendario delle gare. La partecipazione a tale riunione è obbligatoria; ad ogni squadra presente verrà consegnato un pallone a rimbalzo limitato.

Vi aspettiamo numerosi.

 

     

                      La Commissione Calcio a 5

 

 

Gradimento


arbitro-ok

Per le Società che a fine gara intendono pronunciare un parere sia positivo sia negativo, sull’arbitraggio ricevuto, da oggi è possibile attraverso la compilazione della seguente scheda di gradimento arbitrale, esprimere una propria opinione in forma ufficiale che a tutti gli effetti sostituisce in via definitiva le mail e le telefonate che i dirigenti e gli atleti tenevano con la segreteria, in relazione agli arbitraggi ricevuti.

Gradimento arbitrale espresso per il calcio “A11” “A7” “A5”

 

L'angolo del presidente

La speranza Educativa

Papa Francesco, in una delle sue ultime omelie, ha parlato della «pazienza». «La pazienza – ha spiegato - non è rassegnazione, è un’altra cosa». Il Pontefice ha osservato ironicamente: «Sembra un invito a fare il fachiro», ma, in realtà, è un invito a essere pazienti, cioè saggi.

Dobbiamo far tesoro di questa preziosa indicazione, perché nel mondo di oggi, dove tutto deve essere veloce, immediato, facile, credo sia importante essere “pazienti”, in particolar modo nel campo educativo.

Leggi tutto...